ilcarrettinodelleidee

Switch to desktop

Voce Donna

L’avevamo lasciata in tenuta sportiva, le belle gambe da ciclista abbronzate e un sorriso rilassato e divertito che ha portato in giro per tutta la Sicilia. Un viaggio in bicicletta che l’ha vista percorre tutte le strade costiere dell’isola. Ha conosciuto tante persone e molti, pur non conoscendola, l’hanno ospitata e accolta con gioia. Affascinati da questa donna, non più nel fiore degli anni, che senza timore o paura si è messa in gioco e abbracciando il suo sport preferito, il pedalare in bici, ha percorso le strade infuocate di Messina, Agrigento, Catania, Palermo, Ragusa e tutte le altre bellissime…
Lunedì, 11 Settembre 2017 08:48
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
L’entusiasmo di Rosalia Ciancio è contagiante, intrigante e affascinante allo stesso tempo. Nata a Desio, Rosalia attualmente si trova a percorrere le strade della Sicilia con la sua bicicletta. Ha diviso l’isola in tredici tappe che da Palermo, dove è sbarcata dalla Nave che ha preso a Genova, la stanno portando in giro per tutta l’isola. Il suo, ci dice, è un viaggio in bicicletta spirituale, per rigenerare l’anima. Niente di cattolico, mistico o orientale, la spiritualità di Rosalia e della sua anima è quella della massima libertà, un modo di viaggiare e un’esperienza che ha appreso durante il suo…
Sabato, 26 Agosto 2017 15:13
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
L’inasprimento delle pene non è mai stato un orizzonte di lotta per Non Una Di Meno, né tantomeno la strategia punitiva può ritenersi la strada nel contrasto alla violenza sulle donne. Ma introdurre norme che depotenziano il ruolo delle persone offese (soprattutto donne) nei processi penali si traduce nuovamente in una limitazione dei loro diritti. Sappiamo quanto sia difficile e importante per una donna che subisce violenza o minacce giungere alla decisione di querelare lo stalker o il compagno violento;  sappiamo anche quanto denunciare sia, o dovrebbe essere, uno strumento di tutela e garanzia per chi subisce comportamenti persecutori e/o…
Sabato, 01 Luglio 2017 10:47
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
…A parte i capelli, il vestito, la pelliccia e lo stivale aveva dei problemi anche seri e non ragionava male. Non so se hai presente una puttana ottimista e di sinistra…                                                                               Ventisette donne, ventisette prostitute schedate dal regime nel Casellario Politico Centrale tra il 1927 e il 1942 per aver sfidato il fascismo. Si chiamano Francesca, Agnese, Emilia, Palmira, Filomena, Maria,…
Mercoledì, 07 Giugno 2017 08:31
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
Lo chiamavano Vik, quel ragazzo con i capelli scuri e gli occhi che guardavano lontano. Vik, giovane uomo che sognava la pace e che “non voleva essere un lupo”, rapito ed ucciso da chi il suo sogno voleva ostacolarlo ad ogni costo. Oggi Vittorio Arrigoni, vittima di un gruppo terrorista afferente all’area jihadista, è ancora apprezzato, cercato, ammirato. Sperava in un Oriente diverso Vik, senza conflitti a fuoco né rivalità sanguinarie, eppure attivismo e ideali pacifisti non sono bastati, non questa volta. I reportage, i libri con cui invitava i popoli a “restare umani” e il suo blog ormai di fama…
Venerdì, 31 Marzo 2017 12:22
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
Il viaggio di «una ciurma che soffre il mal di mare», un viaggio dentro sé e al di là di quelle sbarre che le separano dal mondo esterno, dalla libertà. Una ciurma di donne, le detenute del carcere di Rebibbia, che, insieme alla regista e autrice Francesca Tricarico, attraverso l'esperienza teatrale cerca e scrive la propria identità di donne libere.  Un'avventura, iniziata nel 2013 da un progetto di teatro sociale dell'associazione “Per Ananke” per anni esclusivamente riservato alla sezione maschile, quella della compagnia “Le donne del muro alto” che vede protagoniste sei donne della sezione di massima sicurezza che a…
Martedì, 28 Marzo 2017 14:34
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0
Continuano gli appuntamenti di Pegaso Spazio Arte, circuito dedicato all'Arte, che ha da sempre contraddistinto la sede di Messina dell'Università Telematica Pegaso. Ecco un altro appuntamento della Rassegna "Contemporaneamente, artisti siciliani in mostra", curata e ideata da Gabriella Papa. Venerdì 24 marzo alle ore 18 verrà inaugurata la mostra di Manuela Caruso, in arte MaCa, con affascinanti opere ricche di simbologie e personali visioni della realtà.  L'esposizione resterà aperta al pubblico dal 24 marzo al 3 aprile, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 18. Manuela Caruso, così si racconta “Non riesco ad essere…
Martedì, 21 Marzo 2017 17:12
Pubblicato in Voce Donna
Scritto da
Leggi tutto... 0